Antivirus come scegliere il migliore

Antivirus come scegliere il migliore

Quali caratteristiche deve avere un buon antivirus? Come facciamo ad accorgerci se il prodotto che desideriamo acquistare è davvero buono? Se non siamo pratici del mondo antivirus e non sappiamo come fare per acquistare il migliore leggiamo qui questi semplici consigli. In primis se decidete di acquistare il prodotto antivirus in un negozio diffidate dei consigli del venditore che cercherà magari di rifilarvi quello che non riesce a vendere, bensì chiedete a chi ha già un antivirus e non ha mai avuto problemi sul pc e fate in modo da cercare risposte alle vostre domande magari leggendo le recensioni dei migliori antivirus sul web, per rendersi conto di quali sono le caratteristiche migliori seguiamo pochi semplici consigli. L’incremento dei virus è cresciuto a dismisura, difficile è quindi dire quale degli antivirus in commercio sia più efficace e quale meno perchè combattono tutti contro una minaccia costante. Di certo un buon antivirus non deve solo eliminare i virus dopo averli accuratamente riconosciuti, ma deve anche rilevare i virus nuovi quelli sconosciuti.

Sicuramente un buon prodotto antivirus deve avere un ottimo motore per la scansione dei file e questo deve essere in grado di riconoscere se all’interno dei file vi sono sequenze di bip di tipo malevolo. Senza questo presupposto un antivurus non è certo una buona scelta.

Questa tipologia di scansione però offre un basso livello di protezione rispetto alla scansione tradizionale che avvisa l’utente anche sui falsi allarmi e quindi lo fa stare allerta sempre.

Per riassumere le caratteristiche fondamentali di un buon antovirus possiamo semplicemente esemplificarle in due distinti gruppi.

In primis vi sono le funzionalità disco di base e la scansione durante la fase di avvio del pc. Si passano a scansione sia i file, sia la memoria sia tutto quello che portano le e mail.

Al secondo gruppo invece appartengono altre tipologie di funzioni come la programmazione di file system ad intervalli regolari oppure effettuare aggiornamenti tramite internet ed inoltre la possibilità di ridurre ad isolamento i file che l’antivirus non riesce ad eliminare.

Questi due gruppi di funzionalità insieme rappresentano quello che un buon antivirus deve avere per essere considerato tale.