Internet e i Browser

Internet e i BrowserE’ facile confondere internet con Internet Explorer: il primo però è la definizione della rete mondiale ad accesso pubblico, il secondo è il nome del browser di Microsoft. Forse non tutti sanno che questa enorme mare costituito da dati, che viaggiano in tutto il mondo, creando una fitta ragnatela di connessioni, si avvale di un programma che permette all’utente, di navigarci dentro.

Il browser per l’appunto, è l’interfaccia che consente alle persone di approcciarsi in modo semplice al mondo della rete così come fa il sistema operativo in un certo senso, per l’uso del terminale stesso. Tra i browser che oggi vengono maggiormente utilizzati c’è senza dubbio il già citato Internet Explorer, il primo della classifica dei navigatori di successo: data di nascita 17 agosto 1995 e da qui in avanti, ha presentato sempre nuove versioni con aggiornamenti e novità, fino all’attuale Windows Internet Explorer 9.

A scalare la graduatoria dando non pochi pensieri al gruppo Microsoft, sono Mozilla Firefox, Google Chrome, Safari e Opera. Il primo è un open source molto apprezzato dagli internauti di tutto il globo e oggi è arrivato alla versione Firefox 13. Il primo settembre del 2008 invece, Google presentò il suo browser “cromato”, anch’esso per una parte in open source e oggi in ascensione. Safari è sviluppato da Apple Inc. e sembra ad oggi velocissimo, usato da moltissime persone, soprattutto da quando nel 2007 nacque la versione anche per Windows.

Dall’azienda norvegese Opera Software invece viene creato Opera, un browser attivabile su diversi sistemi operativi tra i quali Windows, Linux e Macintosh giungendo fino alla versione numero 11. Esistono altri programmi di navigazione meno famosi ma dai nomi interessanti come Amaya, lo spagnolo Camino, Galeon, Green Browser e tanti altri. Le peculiarità di un browser sono, oltre ad essere strumento di navigazione, la velocità e la semplicità d’utilizzo.

Leave a Reply