Rete WAN

Rete WANOltre alla rete LAN esiste la rete WAN, ovvero una rete di comunicazione né locale, né “cittadina”, ma geografica. La sua peculiarità infatti, è quella di estendersi su zone decisamente più ampie: regioni, nazioni o addirittura in tutto il mondo.

E’ proprio internet, senza alcun dubbio, la rete WAN per eccellenza ed è la rete WAN pubblica più vasta che c’è: una rete costituita da altre reti locali connesse tra di loro tramite i router, ovvero i nodi della rete, quei congegni elettrici che hanno il compito di dirigere tutti i pacchetti dei dati attraverso l’ intreccio di comunicazioni informatiche.

Infatti, la struttura di una rete WAN, essendo molto grande, è basata su un principio gerarchico con il quale si distinguono diverse tipologie di rete e per fare in modo che tutti i dati girino il mondo, essi si fanno passare all’interno di “mezzi di trasporto” già esistenti, quali le linee telefoniche. Quest’ ultime come si sa, fino agli anni novanta, appartenevano al monopolio statale mentre oggi esistono diverse aziende che gestiscono le reti telefoniche e ne vendono i servizi ai consumatori sotto forma di contratti.

In linea di massima Internet, proprio per questo motivo, è ricordata come la rete delle reti ed è per questo che, come facciamo tutti quando ci connettiamo, diciamo “andare in rete”. Internet infatti, comprende una moltitudine di reti private, aziendali, pubbliche, commerciali,universitarie collegate tra di loro.

Chi accede ad internet da casa, quindi chi fa utilizzo domestico della rete WAN, lo fa appoggiandosi ad un Internet Service Provider (“fornitori di servizi Internet”, chiamato “ISP”) i quali a loro volta sono connessi a ISP di livello superiore. Internet è diventato il maggior strumento di comunicazione di massa mai esistito prima ed è nato in principio, come quasi tutte le tecnologie moderne, come strumento militare.

Internet ha abbattuto le distanza e ha dato vita ad un mondo parallelo, virtuale, dove apparentemente esiste la libertà di parola e di pensiero.